Feste infinite, cocaina e feedback: la vera storia di ‘Vol. 4’ dei Black Sabbath

Fustini del detersivo pieni di droga, la polizia chiamata per sbaglio da Ozzy, un tuffo dal trampolino senz’acqua, canzoni formidabili. È la storia di una band al limite e di un periodo irripetibile per il rock

Source: https://www.rollingstone.it/musica/interviste-musica/feste-infinite-cocaina-e-feedback-la-vera-storia-di-vol-4-dei-black-sabbath/551512/

attachement

en_USEN